MULISTRATO EPOSSIDICO PRESSO ROSSI MOTORIDUTTORI SPA


rivestimento-pavimentale-multistrato-epossidico

pavimento-azienda-rossi

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

L’azienda modenese Rossi, da 60 anni, sviluppa prodotti per le più complesse applicazioni, diventando leader mondiale nelle costruzioni di riduttori e motoriduttori per le principali macchine dell’industria pesante e market leader dei settori minerario, siderurgico e plastico. Il successo dell’azienda è stato costruito sulla base di elevati standard qualitativi dei prodotti e delle persone. La committenza ha deciso di ripristinare lo stabilimento di Lecce, che presentava una pavimentazione molto degradata e una superficie non sufficientemente resistente alle azioni meccaniche dei muletti.


REQUISITI DI PROGETTO

La committenza ha richiesto una pavimentazione resistente alle azioni meccaniche (passaggio di muletti), chimiche (eventuali sversamenti di olio) e allo scivolamento. Inoltre ha espresso l’esigenza di distinguere le aree di traffico da quelle di lavorazione con linee e colorazioni differenti.



SOLUZIONE SIKA

Dopo aver preparato meccanicamente le superfici e verificato la resistenza a compressione (min. 25 MPa), la resistenza a compressione Dopo aver preparato meccanicamente le superfici e verificato la resistenza a compressione (min. 25 MPa), la resistenza a trazione (min. 1,5 MPa) e l’umidità relativa (max. 4%) del supporto, si è miscelato e successivamente steso a rullo su tutta la superficie di pavimentazione il primer epossidico bicomponente a totale contenuto di solidi, Sikafloor-150. Una volta indurita la prima mano, ne è stata eseguita una seconda e, al fine di ottenere resistenza allo scivolamento e di aumentare la resistenza in generale come richiesto dalla Committenza, è stato realizzato uno spolvero a rifiuto di sabbia di quarzo di 0,4/0,7 mm. Il giorno seguente tutto il pavimento è stato carteggiato e la sabbia in eccesso è stata aspirata. Infine è stato applicato uno strato di rivestimento di resina epossidica colorata a contenuto totale di solidi, Sikafloor-264N, con un consumo di ca. 0,7 kg/mq, arrivando a uno spessore totale di 2/3 mm.


Sikafloor-264N è certificato:

- alle emissioni di particelle e all'emissione di sostanze volatili secondo ISO 14644-1;

- alle basse emissioni di VOC (<500g/l) secondo la direttiva 2004/42/CE prodotti di tipo IIA/j tipo sb (recepita dal D.L. nr. 161 del 27/3/06);

- al fuoco in classe Bfl-S1 secondo la EN 13501;

- per ambienti alimentari secondo standard ISEGA.


Tutti i giunti a pavimento e a parete sono stati realizzati con Sikaflex PRO-3, sigillante elastico igroindurente, monocomponente, a base poliuretanica, specifico per pavimentazioni.


PRODOTTI/SISTEMI UTILIZZATI:

- Sikafloor-150

- Sikafloor-264N

- Sikaflex PRO-3



sistemi-sika-pavimenti-resina

Sistemi Sika:

Sikafloor : rivestimento multistrato colorato.

1. Primer: Sikafloor-150

2. Strato di base: Sikafloor-150 spolverato a rifiuto con sabbia di quarzo 0,4/0,7 mm

3. Rivestimento: Sikafloor-264N - Rivestimento colorato a base di resina epossidica, bicomponente, senza solventi. Spessore totale strato: ca. 2/3 mm

Sikaflex: sigillatura dei giunti.

4. Sigillatura giunto: Sikaflex PRO-3 - Sigillante elastico igroindurente a base poliuretanica, monocomponente, per pavimentazioni Dimensioni giunto: larghezza min/max. = 10/35 mm.


rifacimento-pavimentale-industriale-resina

3 visualizzazioni